ROMA VISTA DALL'ALTO

Week end a Roma: 5 attività da non perdere

Fuori dalle mura dei suoi straordinari musei, negozi e Chiese, Roma non è solo aperitivi in terrazza e osterie.

Che tu ti perda o segua un itinerario alternativo segnalato da una guida fidata, lasciarsi sbalordire da un week end nella Città Eterna è davvero facile.

Ecco per te un piccolo Vademecum del flaneur romano per un week end alternativo a Roma.

 

  • QUARTIERE COPPEDE’min_coppede_001

Tra piazza Buenos Aires e via Tagliamento, non lontano dai Parioli, sorge un quartiere dalle fattezze inaspettate e bizzarre, un fantastico miscuglio di arte Liberty, Art Decò, con infiltrazioni di arte greca, gotica, barocca e addirittura medievale. L’atmosfera fiabesca che si respira merita una visita e ben più di una foto!

  • I QUARTIERI DELLA STREET ART

Negli ultimi anni, la CapitaDay-31-z3le è stata letteralmente invasa dalle opere di street artist italiani e internazionali che stanno cambiando il volto di interi quartieri della città.

L’arte di strada ha donato una nuova luce alla periferia, spesso dimenticata, trasformando edifici anonimi in vere e proprie opere d’arte.

Basta fare un giro per il Quadraro e il suo M.U.R.O, Museo a cielo aperto, o per il Pigneto, San Basilio o per le archeologie industriali di Via Ostiense, per scorgere immensi e coloratissimi murales .

 

  • NUOVI MERCATI: SHOPPING & APERITIVO

Il Mercatino di Monti (nel cuore dell’omonimo quartiere all’ombra del Colosseo) merita una menzione speciale, ogni domenica attira persone da tutta Roma e ospita 35 venditori che offrono una vastissima selezione di oggetti, abiti di nuovi designer, vintage fashion, chicche vari per collezionisti.

Stesso stilelocandina mercato monti per l’ Happy Sunday Market al Lanificio di via Pietralata.

Da non perdere anche il Mercato di Borghetto Flaminio divertente e colorato, ideale per il vintage e l’antiquariato.

Il mercatino di Ponte Milvio e, nelle vicinanze, il Mercatino del Villaggio Olimpico, conosciuto altrimenti come mercatino di Viale Tiziano che offre scarpe e stivali strepitosi o la minuteria per le creazioni di bigiotteria handmade.

 

 

  •  UNA PASSEGGIATA NELL’ARCADIA ROMANA

Spesso chi viene a Roma per la prima volta non ha tempo per riposarsi in un parco, ma le ville di Roma sono al tempo stesso oasi di verde e luoghi di interesse artistico.Tra tutti i parchi famosi, ve n’è uno in periferia che merita davvero di essere visitato.

Stiamo parlando del Parco degli Acquedotti facente parte dell’immenso Parco Regparco-acquedottiionale dell’Appia Antica.

Attraversare a piedi o in bici questo parco è come attraversare uno dei spettacolari scorci dipinti da Caspar David Friedrich percorrendo le rovine di due antichi acquedotti di epoca romana.

Il parco è l’ideale per dedicarsi alla fotografia, soprattutto al tramonto, quando il sole si nasconde dietro gli archi tingendo il cielo di rosso.

 

  • UN BRINDISI AL TRAMONTO A BORDO DEL TRAMJAZZ

E per finire, un viTramJazz Romaaggio notturno per i luoghi più suggestivi di Roma a ritmo di mu sica a bordo del Tramjazz: un tram storico, restaurato e risistemato come ristorante e sala da concerto viaggiante.

A rendere magica l’atmosfera, oltre alla luce soffusa delle candele e alla bellezza del panorama, ci sono i maggiori musicisti del jazz contemporaneo che con i loro concerti accompagnano i brindisi a bordo della vettura.

Alessandra

Alessandra

Dov'è finita Alessandra? Se ve lo state chiedendo non preoccupatevi! Sono solo immersa in una SERP di Google alla ricerca delle ultime novità in materia di nuovi media, cinema, ambiente e viaggi ...da condividere con le amiche di EVEN of course!!

More Posts

Follow Me:
TwitterLinkedIn

FacebookTwitterGoogle+Condividi

Comments

comments