caneperso

Cane o gatto smarrito. E adesso che si fa?

Per ritrovare il proprio cane o gatto smarrito un padrone è disposto a tutto. C’è chi tappezza le strade del quartiere di volantini con accorati appelli di aiuto, chi si rivolge ai veterinari di zona, chi infine si affida alla tecnologia postando la foto dell’amico a quattro zampe sui social network nella speranza di ricevere la notifica di avvistamento. Operazioni utili, sì, ma non abbastanza.

Se hai perso il tuo cucciolo e desideri aumentare le probabilità di riabbracciarlo è indispensabile mettere in pratica alcune azioni di cui spesso non si è al corrente.

Abbiamo perciò pensato di stilare un decalogo grazie alle indicazioni del sito internet del Canile Comunale di Roma Muratella. Vediamole nel dettaglio divise tra obblighi e consigli.

Se hai smarrito il tuo cane ed è munito di tatuaggio o microchip è importante prima di tutto:

  • Segnalare immediatamente al servizio veterinario dell’azienda ASL competente per territorio lo smarrimento.
  • Confermare per iscritto la segnalazione (presso Carabinieri, Polizia..) entro 15 giorni dall’evento.

È poi consigliato:

  • Denunciarne tempestivamente lo smarrimento presso Carabinieri o Polizia di Stato.
  • Portare o trasmettere copia della denuncia al Canile Comunale. Se hai un gatto è importante sottolineare che a volte esso si inserisce naturalmente in una colonia felina registrata alla ASL. Prova a recartici di persona!
  • Qualora possedesse il tatuaggio di un allevamento o ENCI (Ente Nazionale Cinofilia Italiana) portare o trasmettere la denuncia anche alla sede ENCI di competenza.
  • Tappezzare di locandine che riportino la descrizione dell’animale (con foto) alcuni punti strategici tra cui: negozi per animali; ambulatori veterinari; aree verdi attrezzate ad ospitarli ed ovunque ti permettano di farlo.
  • Cercalo anche negli altri canili e rifugi di Roma e Provincia o della tua città.Se abiti a Roma rivolgiti al canile Comunale “Muratella” – via della Magliana 856 per:

    a) riempi il modulo “animale smarrito” presso l’accettazione; b) consegna una locandina o almeno una foto con i tuoi dati e quelli del cane o gatto; c) fai un accurato giro fra le gabbie tornando ciclicamente poiché un cucciolo disperso potrebbe giungere nel canile anche dopo molto tempo.

    Se hai un gatto e sei di Roma ti suggeriamo di visitare la colonia felina all’ex canile di Porta Portese – Via Portuense 39 –, che accoglie i felini feriti che vengono soccorsi nelle strutture comunali.

  • Metti un annuncio sul giornale “Porta Portese”, o simili, consultandolo continuamente.

  • Visita i siti internet che si occupano di animali persi come www.animalipersieritrovati.org e simili.

Fin qui abbiamo visto cosa fare se perdiamo un cane o un gatto. E se invece trovi un cane o un gatto abbandonato, sai come comportarti? Ne parleremo nella prossima uscita. Stay tuned!

Eleonora

Eleonora

Sono giornalista pubblicista e lavoro nel settore comunicazione. Da sempre aspirante scrittrice...credo fortemente in due valori: la libertà e la lealtà. La libertà di scegliere chi essere e in quale direzione andare. La lealtà verso se stessi e verso il prossimo. Cosa troverete nei miei articoli in Even? Ma i temi che più mi emozionano ovviamente. Quindi cultura, relazioni, sociale e perché no qualche curiosità dal Mondo

More Posts

FacebookTwitterGoogle+Condividi

Comments

comments